1

tessile

 

BIELLA 18-12-2020 “Grazie al Lanificio F.lli Cerutti anche nel 2021 potremo portare avanti la campagna di sensibilizzazione e di prevenzione della cecità nelle scuole del territorio. In questi mesi, il Covid ha inferto un duro colpo all’associazionismo, mettendo in discussione attività e iniziative considerate fondamentali. Ancora una volta, sarà l’intervento dei privati a mettere una toppa alle carenze del settore pubblico”.

Così il presidente dell’UICI provinciale, Adriano Gilberti, dopo la decisione dell’azienda biellese di acquistare e offrire ai propri dipendenti le confezioni di cioccolata che, fino all’anno scorso, tra i mesi di ottobre e maggio, l’Unione Ciechi distribuiva fuori delle chiese del territorio in cambio di un’offerta libera. Con i fondi raccolti, che si aggiungono al contributo stanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, vengono effettuate ogni anno circa 4.000 visite gratuite nelle scuole materne, elementari e medie della provincia.

“Anche nel 2021 potremo realizzare la campagna di prevenzione delle malattie oculari rivolta ai più giovani – continua Gilberti -. Conoscere le patologie della vista è fondamentale per i bambini in età scolare e per le loro famiglie. Quest'anno il lockdown non ci ha permesso di svolgere la consueta raccolta fondi. Pertanto siamo grati allo stilista Nino Cerruti, all’amministratore delegato Filippo Vadda e a tutta l’azienda per la grande sensibilità dimostrata in un momento particolarmente difficile per tutti. Si tratta senza dubbio di un segnale di attenzione e di amore nei confronti del nostro territorio".

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.