1

 

surace francesco corsa

 

VERCELLI 20-12-2020 Partito alle 9 in punto da Piazza Cavour a Vercelli, Francesco Surace ha fermato il cronometro esattamente alle 14.06 davanti al santuario di Oropa: 54 Km e mille metri di dislivello per l’atleta borgosesiano, che ha corso con l’obiettivo di lasciarsi alle spalle il 2020 e di guardare al futuro con spirito combattivo e nuove speranze.
È andato tutto benissimo – racconta Francesco – non ho avuto problemi, ero spinto da una forte motivazione che mi arrivava anche dall’indossare la divisa della Pro Vercelli, a cui volevo fare onore, e dalle tante persone che mi hanno testimoniato affetto e sostegno. Oltre a ciò, mi ero preparato bene ed infatti tutto è andato addirittura meglio del previsto: sono arrivato con circa un’ora di anticipo rispetto a quanto prospettato».
Francesco è stato salutato, a Vercelli, da una delegazione del Comune guidata dal Vice-Sindaco Massimo Simion: il Comune ha patrocinato l’iniziativa, che ha ripercorso il tragitto di una classica sfida degli anni Settanta, la Vercelli Oropa, che all’epoca si correva in staffetta.
Alla partenza, il Presidente della Pro Vercelli, Franco Smerieri, accompagnato dal capitano Schiavon, ha consegnato all'atleta borgosesiano la divisa della storica squadra di calcio, che Francesco ha portato con onore fino al cospetto della Madonna di Oropa: «Sono molto onorato del supporto ricevuto a Vercelli – racconta l’atleta – ringrazio il Comune per il patrocinio e la Pro Vercelli per avere creduto in me, tanto da realizzare una divisa con il mio nome ed il mio numero, che ho indossato con gioia e rispetto per la grande tradizione che questa maglia rappresenta».

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.