1

cota roberto
Nelle scorse ore è stata ufficialmente completata l'aggregazione tra FCA e PSA. Fiat-Chrysler e Peugeot-Citroen diventeranno un unico gruppo. Il primo azionista sarà Exor, holding della famiglia Agnelli con il 14,4%. Della compagine farà parte anche il governo francese che detiene il 6,2%. Il governo italiano rispetto a questa vicenda è stato completamente assente, direi inesistente. Non voglio dire che lo Stato deve diventare azionista delle aziende, ma trovo assurdo che nel nostro dibattito politico si parli soltanto delle regole del lockdown (peraltro illogiche) e mai di politica industriale. Certo, nel libero mercato le cose importanti avvengono, nonostante Conte. Però è Conte che politicamente deve rispondere del fatto che nel 2020 l’Italia ha avuto la peggiore caduta del Prodotto interno lordo tra i paesi del G20.
Buona domenica e buona settimana.
Roberto Cota
 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.