1

carabinieri paletta stivale

TORINO/BIELLA - 10-06-2019 - Secondo quanto reso noto dall'Ansa, dalle analisi effettuate dal Ris di Parma, sul coltello trovato dai carabinieri nei mesi scorsi in piazza d'Armi a Torino, è stato trovato il dna di Stefano Leo, il giovane di Biella, ucciso con una coltellata alla gola a febbraio ai Murazzi. Un 27enne marocchino ha confessato l'omicidio ad aprile, facendo ritrovare il coltello.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.