1

ferrari areee protette

CAMERI - 10-10-2019 - Dopo l’insediamento

del nuovo Consiglio Regionale del Piemonte sono state avviate le procedure per la nomina dei nuovi organi dell’Ente di Gestione delle Aree Protette del Ticino e del Lago Maggiore. L’Ente gestisce 14 aree protette ( Riserva naturale di Fondo Toce, Parco naturale dei Lagoni di Mercurago, Riserva naturale dei Canneti di Dormelletto, Riserva naturale di Bosco Solivo, Parco Naturale della Valle del Ticino, Riserva naturale della Bessa, la Riserva naturale delle Baragge, la Riserva naturale del Parco Burcina Felice Piacenza, il Parco naturale delle Lame del Sesia, la Riserva naturale della Garzaia di Villarboit, la Riserva naturale della Garzaia di Carisio, la Riserva naturale della palude di Casalbeltrame, la Riserva naturale del Monte Mesma, la Riserva naturale del Colle di Buccione), che diventeranno 15 a decorrere dal prossimo 1 Luglio 2020 con l’affidamento all’ Ente della gestione della riserva Naturale Spina Verde.
La Regione Piemonte ha già pubblicato il Bando Pubblico per la nomina del Presidente dell’Ente i cui termini sono scaduti lo scorso mese di Settembre: sarà il Presidente della Giunta Regionale Albero Cirio a nominarlo previa intesa della Comunità delle aree protette.

Nel frattempo, la Comunità delle aree protette del Ticino e del Lago Maggiore il 7 ottobre si è riunita nominando come proprio Presidente Sergio Ferrari, Vice Sindaco del Comune di Casalino (No) e Vicepresidente Gabriella di Lanzo, Vice Sindaco del Comune di Candelo (Bi).


Così il Presidente Ferrari dopo la nomina: “I rappresentanti delle Amministrazioni facenti parte della Comunità dei Parchi del Ticino e del Lago Maggiore mi hanno chiamato a presiedere il loro organismo di rappresentanza. Come Vice è stata invece eletta la collega Gabriella Di Lanzo, di Candelo. Un compito di collegamento e di rappresentanza importante, in successione a Giancarlo Medina ed a Cinzia Bossi, che intendo ringraziare per il prezioso servizio svolto in questi anni. Servizio che – con Gabriella – intendiamo riprendere da subito, per migliorare il senso di appartenenza ad una Comunità ancora giovane e, pertanto, necessitante di cura ed attenzione”.


Nella stessa riunione la comunità, a cui ai sensi della Legge Regionale spetta la designazione dei consiglieri, ha provveduto ad approvare i bandi per l’individuazione dei consiglieri da designare in rappresentanza delle associazioni ambientaliste individuate ai sensi dell' articolo 13 della legge 8 luglio 1986, n. 349 (Istituzione del Ministero dell'ambiente e norme in materia di danno ambientale) e delle associazioni agricole nazionali più rappresentative, che sono stati pubblicati nella sul sito web dell’Ente Parco: www.parcoticinolagomaggiore.it. Le domande dovranno pervenire all’Ente entro il prossimo 28 ottobre.

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.