1

Digital Pathology immagine hi res

BIELLA – 17-10-2019 – Bilancio positivo

per i primi primi diciotto mesi del progetto di Digital Pathology, attivo nel reparto di anatomia patologica dell’ospedale di Biella. Grazie alla collaborazione tra Asl Biella, Fondazione Tempia e Fondazione Cassa di Risparmio di Biella ed un investimento di 400 mila euro, l’Ospedale degli Infermi è la prima struttura sanitaria del Nord Italia dotata di questa tecnologia per la diagnostica di routine.

Da febbraio, da quando è iniziata la piena operatività, è stata analizzata una media tra i 2 mila e i 2700 vetrini al mese: tutti trasformati in immagini ad alta risoluzione, in grado di essere “lavorate” da programmi che sostengono l’accuratezza della diagnosi e di essere condivisi in tempo reale con specialisti di tutto il mondo. «Per esempio» osserva Daniele Liscia, direttore della struttura di anatomia patologica dell'Asl di Biella «abbiamo una convenzione con il centro di Candiolo per una seconda opinione sui sarcomi, una procedura che in alcuni casi complessi ha garantito una diagnosi più accurata».

Negli scorsi mesi il funzionamento del progetto è stato oggetto di interesse e di visite da parte dell’Istituto Nazionale dei Tumori e dell’Istituto Humanitas di Milano, ma anche del Centro Tumori di Nanchino (Cina). «Aver potuto contare in questi mesi su una tecnologia così importante come la Digital Pathology» spiega il commissario dell’Asl di Biella Diego Poggio «ha di certo rappresentato una grande opportunità. Ringrazio la Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e la Fondazione Tempia perché come sempre dimostrano vicinanza verso la nostra azienda sanitaria, ma soprattutto verso i nostri pazienti e i cittadini biellesi. Crediamo nel potere che le innovazioni hanno per la cura e l’approfondimento diagnostico. Questa strumentazione è la sintesi di tutto ciò e ha permesso di mettere a sistema un processo di condivisione e di rete funzionale ad approfondimenti che spesso possono fare la differenza proprio nell’avvio dei trattamenti clinici».

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.