1

forno rematorio

BIELLA 22-03-2020 Forno crematorio:

 

l’amministrazione comunale di Biella avvia la risoluzione definitiva del contratto Il sindaco Claudio Corradino: “Atto dovuto nei confronti dei nostri cittadini”.  Il Comune di Biella ha notificato al raggruppamento temporaneo di imprese composto da Socrebi e Vezzani Spa la risoluzione definitiva del contratto sottoscritto in data 8 maggio 2015 per la gestione del forno crematorio di Biella. L’annuncio è stato dato dal sindaco Claudio Corradino e dalla giunta nel corso di una conferenza stampa. Dopo aver avviato il procedimento, e dopo una lunga serie di riflessioni e confronti con i legali, “Si tratta di un atto dovuto nei confronti prima di tutto dei nostri cittadini ma anche dell’immagine negativa che questa vicenda ha arrecato per mesi nei confronti della Città di Biella”, ha detto il sindaco Claudio Corradino.

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.