1

carabinieri valdilana

VALDILANA  14-04-2020 Solo un colpo

 

 

di pistola esploso dal maresciallo della stazione di Valle Mosso ha fermato il 37enne del Mali che stava per sferrare un colpo letale alla testa di un carabiniere finito a terra durante la colluttazione. Tragedia sfiorata nel giorno di Pasqua a Trivero quando un cittadino del Mali lavoratore in una azienda agricola aveva iniziato a dare di matto distruggendo l'auto del titolare. I carabinieri giunti sul posto hanno provato a tranquillizzarlo, ma l'uomo ha preso un bastone colpendo prima il maresciallo della stazione di Valle Mosso e poi un brigadiere della stazione di Trivero. Anche un terzo militare ha tentato di fermarlo con lo spray in dotazione, ma senza esito. L'aggressore ha preso poi un bastone ed era pronto a tirarlo in testa al carabiniere rimasto a terra, un colpo che avrebbe potuto essere fatale. In quel momento il maresciallo ha preso la sua pistola di ordinanza e ha sparato un colpo al piede del maliano che si è accasciato a terra. Dopo essere stato medicato è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio e aggressione a pubblico ufficiale.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.