1

Schermata 2021 04 28 alle 14.34.00

PIEMONTE- 15-06-2021-- La struttura commissariale del generale Figliuolo ha accolto, con un primo passo, la richiesta del presidente Cirio di tenere conto, nella distribuzione dei vaccini alle Regioni, della riprogrammazione necessaria sulle seconde dosi di AstraZeneca.

Entro domani il Piemonte riceverà un primo rinforzo di 8.000 dosi Pfizer da destinare ai richiami di AstraZeneca per gli under60, che come noto dopo le nuove indicazioni dell’autorità sanitaria nazionale sull’uso dei vaccini sono da fare con un vaccino alternativo (appunto Pfizer o Moderna).

“Un primo passo che apprezziamo - sottolineano il presidente Alberto Cirio e l’assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi -. Attendiamo al più presto il resto della compensazione per procedere velocemente con i richiami programmati”.

Sono quasi 50.000 in Piemonte gli under60 che avrebbero dovuto ricevere una seconda dose di AstraZeneca da riprogrammare ora con un altro vaccino.

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.