1

 

torrente sara

 

BIELLA 21-06-2022 Laureata in Medicina e Chirurgia nel 2009 all'Università del Piemonte Orientale, Sara Torrente ha successivamente intrapreso la Scuola di Specializzazione in Radioterapia a Novara nel medesimo ateneo, terminando nel 2015, con l’interesse rivolto alla tecnologia da poter applicare nella cura della malattia oncologica.
«Nel corso della specializzazione in Radioterapia è sempre cresciuto in me l'interesse verso le cure palliative, grazie anche alla stretta collaborazione che c'era tra i trattamenti radioterapici palliativi e le cure palliative vere e proprie – racconta – Grazie a questo, non appena specializzata, ho iniziato a lavorare in quest'ultimo settore nell’ambito delle Cure Palliative domiciliari dell'ASL di Novara». «Così è iniziata la mia avventura in cure palliative, che mi ha portato nel corso degli anni a partecipare a un master specifico all'Università degli Studi di Milano, ampliando le mie conoscenze e conoscendo i colleghi di Biella, dove nel 2017 ho svolto un periodo di stage. Così è iniziata la mia conoscenza dell'ASLBI», aggiunge.

Torrente quindi ripercorre i primi mesi di lavoro in Ospedale: «All’ASL biellese ho trovato un ambiente accogliente, un gruppo di colleghi di lavoro, medici e infermieri, molto affiatati e collaboranti con cui è stato molto semplice entrare subito in sintonia. Con queste prerogative mi aspetto per il futuro di poter crescere sempre di più dal punto di vista lavorativo e umano e, con quest'ottica, di poter contribuire a una sempre maggiore diffusione della conoscenza delle cure palliative nel fine vita, sia nelle patologie oncologiche ma soprattutto in quelle non oncologiche, ambito in cui ancora oggi non è scontato tale approccio». 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.