1

dosso salvapedoni

BIELLA -07-04-2019 - Dossi salvapedoni e attraversamenti rialzati: se n'è parlato nei giorni scorsi in una riunione, come reso noto dal Comune di Biella, alla quale hanno partecipato l'assessore ai lavori pubblici Sergio Leone, il responsabile dell'ufficio tecnico Davide Graziano Patergnani, il comandante della polizia municipale Massimo Migliorini e il responsabile dell'ufficio strade Marco Siletti. Per le associazioni c'erano il presidente della Croce Rossa Carlo Mortarino e, in rappresentanza di Croce Bianca e Croce Blu, Tiziana Beltramo. Il censimento dei dossi veri e propri ha messo nero su bianco che sono in numero limitato sulle strade cittadine e sono concentrati in zone periferiche, industriali e a traffico limitato. Ci sono invece, anche su strade a transito più intenso, i passaggi pedonali rialzati: alcuni sono stati risistemati nei mesi scorsi mentre una delle richieste è stata di allungare, in caso di nuovi lavori, il tratto rialzato tra una rampa e l'altra in modo da ridurre i disagi per chi è stato caricato su un'ambulanza. Nel frattempo, per la sicurezza dei pedoni, sono stati presi altri provvedimenti, con dissuasori luminosi e rilevatori della velocità per cercare di far rallentare gli automobilisti dal piede più pesante. "Questa riunione - ha spiegato Sergio Leone -è figlia di una richiesta che il consiglio comunale ha espresso votando una mozione ed è il tentativo di contemperare due esigenze: la sicurezza stradale e il lavoro di chi guida le ambulanze che svolge un servizio essenziale e deve poterlo fare senza ulteriori disagi".

 

Foto credits: Comune di Biella

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.